Dresses

Ceramiche artistiche fatte a mano

Scopri di più

Fornace del Bono, Penne - Ceramiche artistiche fatte a mano

Il connubio perfetto tra Arte, Cultura ed Eleganza.

null

Palazzo del Bono

Scopri di più

null

Manufatti

Scopri di più

null

Jazz Club & Eventi

Scopri di più

DA SAPIENTI MANI, CERAMICHE ARTISTICHE CHE CREANO EMOZIONI.

La Fornace Del Bono prende vita all’interno dell’omonimo Palazzo Del Bono, situato nei pressi del Duomo di Penne (Pescara), grazie ad alcuni ritrovamenti di ceramiche risalenti all’epoca Rinascimentale scoperte durante le ristrutturazioni eseguite nel 2006.

Ciò ha generato al proprietario di diversi locali del palazzo, Fabio Giancaterino, il desiderio di riportare alla luce un’arte antica, quasi perduta, che si trascina con sé un’immensa quantità di storia e cultura.

Ed è proprio da qui che dal 2019, grazie alle mani di esperti artigiani, nascono le splendide ceramiche artistiche interamente dipinte a mano che rievocano la storia del territorio Vestino e dei popoli che lo abitavano.

Ispirate a modelli classici, medievali e rinascimentali caratteristici dell’epoca, le ceramiche Del Bono sono in grado di trasportare chiunque le ammiri indietro nel tempo, fino a poter toccare con mano quelle culture quasi dimenticate, spesso anche avvolte da intriganti misteri.

fornace del bono interni ceramiche artistiche penne
fornace del bono interni ceramiche artistiche penne

“Nessuna forma d’arte è più rivelatrice della civiltà di un paese della ceramica” -Herbert Read

La volontà della Fornace Del Bono è proprio quella di far rivivere attraverso l’arte della ceramica le origini culturali del territorio vestino.

È proprio per questo che si è deciso di creare un Jazz Club all’interno del palazzo.

Grazie a frequenti esposizioni chiunque potrà guardare e toccare i manufatti, circondato da una mistica atmosfera creata dagli odori e dai sapori delle pietanze agroalimentari abruzzesi, accompagnati dalla tenue e rilassante musica jazz.

Inoltre il Club sarà aperto tutti sabati dalle 19 alle 24 dove sarà possibile degustare aperitivi e bevande in tutta libertà, avvolti da mattoni e ceramiche.

Jazz Club

La Musica che incontra la Storia